Pagine

19 settembre 2006

PROPOSTA E PROVOCAZIONE ...


Dopo le ultime dichiarazioni di Rovati, uomo di fiducia, amico intimo e consigliere economico di Prodi, già tesoriere dell'Ulivo, circa la "nota" inviata a Tronchetti Provera sulla riorganizzazione di Telecom, questo governo sgangherato ci può far solo sorridere. Rovati ha preso su di sé la responsabilità del documento che avrebbe inviato a Tronchetti in cui si proponeva lo scorporo della Rete di Telecom Italia con due ipotesi finali: una divisione con una direzione autonoma ma sempre di proprietà dell'azienda, o una società indipendente, partecipata dallo Stato attraverso la Cassa depositi e prestiti, da Telecom Italia e da altri operatori telefonici.
Ma la cosa più esilarante è che Rovati ha detto di aver mandato il biglietto su carta intestata alla Presidenza del Consiglio non perchè da lì proveniva il progetto, ma perchè non aveva una sua carta da lettere intestata...
Ah si? Amici, un uomo come Rovati, non ha la carta da lettere intestata e perciò il poveretto utilizza quella che trova! Così ha detto... "ho preso quella che c'era"
Ma vogliono prenderci in giro ancora per molto o si rendono conto che gli italiani dopo poche settimane di governo avevano già capito come stanno le cose???
D'altronde Prodi non è nuovo a queste "operazioncine" ... Non ci siamo dimenticati, tanto per fare un esempio dell'Iri e della Cirio!
Però oggi vorrei proporvi una colletta.
Qualche euro per Rovati che oggi necessita più che mai di carta da lettere intestata. Proporrei questa intestazione:

Dottor Angelo Rovati
prodianio di ferro, agnello sacrificale in attesa di nuovo incarico



Come comprenderete si tratta di un caso umano. Attendo le vostre adesioni, grazie cari amici.

5 commenti:

vito schepisi ha detto...

Cara Alessandra,
sono disposto a versargli più di qualche euro a patto che si impegni per iscritto a provvedere alla carta intestata anche per Prodi con su scritto:

"Prof. Romano Prodi
Presidente del Consiglio in pensione."

Solo però se si impegna per iscritto. Chi si fida di questi signori! Sono così bugiardi!

il Pensatore ha detto...

soldi forse non gliene mando, ma...una telefonata potrei sempre fargliela...

un saluto

Marco

Alessandra Fontana ha detto...

Vito grazie per il tuo commento come sempre perfetto e per il "bentornata"
Spero di leggerti ancora e verrò a trovarti sul tuo blog visto che purtroppo sei lontano ...
Baci

Alessandra Fontana ha detto...

Marco mi hai fatto sorridere, grazie!!

Giuseppe Sagliocco ha detto...

Niente soldi a mr. Nomisma...IRi...Telecom...ecc....Solo un cordiale (?) calcione nel sedere e la immediata deposizione per manifesta incapacità!!!
Alessandra,quando possiamo parlare da vicino? Ho urgenza...
Giuseppe
Saluti azzurri