Pagine

18 ottobre 2009

ANGELI ROMAGNOLI

Il paradiso può attendere … Forse sì per la maggior parte di noi, ma i numeri degli studi fatti dalla GdF ci dicono che molti Italiani hanno spostato la propria residenza dalla nostra amata Patria a luoghi forse meno affascinanti, ma certo più interessanti dal punto di vista tributario.
I famosi paradisi fiscali!

E fin qui, voi direte, non abbiamo scoperto nulla di nuovo. E’ vero, avete ragione. Molti Italiani che per vari motivi vogliono prendere le distanze dal fisco, scelgono di vivere (o meglio risiedere) a San Marino, in Lussemburgo, in Ecuador, a Panama o in qualche sperduta isoletta in mezzo al mare.
La cosa si fa curiosa, però, quando i numeri prendono forma e vengono suddivisi secondo la provenienza dei “fuggitivi dell’anagrafe tributaria”…

Se vi domandassi da quali regioni provengano i furbetti dell’isoletta, sono certa che l’elenco inizierebbe con la Lombardia, seguita dal Veneto, poi forse il Piemonte e magari il Lazio e la Sicilia.
Invece cari amici ecco la sorpresa.

In assoluto vantaggio nella classifica delle regioni italiane dal passaporto facile e dal denaro ondeggiante, ecco stagliarsi una regione insospettabile, l’Emilia Romagna !!

Ebbene sì, i nostri amici rossi se la svignano dall’Italia per truffare il fisco. E non crediate che siano al primo posto con un leggero scarto dal secondo classificato, ma con il doppio dei numeri.

Tra l’Emilia Romagna e la Lombardia i dati sono esattamente raddoppiati.

Avuta questa notizia, ho cominciato ad immaginare i nostri cari comunisti delle coop che partono alla volta di Panama o Lussemburgo ed ho anche pensato a quanta falsità trabocchi dalla loro appartenenza politica e sociale.

Sì, i figli di Marx scappano col malloppo e lo mettono al sicuro in banche di comodo, in Stati di comodo, con residenze di comodo!

Tutto troppo comodo!! Fare gli amici del popolo e poi nascondere i soldi all’estero.

D’altronde il compagno Consorte, re delle coop e di Unipol, ha dato il buon esempio con conti milionari (in euro) a Montecarlo.

Forse i rossi fuggitivi hanno frainteso il libro del maestro Karl.

Quando intitolò la sua opera “Il Capitale” non intendeva dare consigli sull’evasione fiscale o sulle banche del Liechtenstein, ma criticò i capitalisti che producono solo al fine di accumulare ricchezza.

Il denaro rosso invece scorre come il sangue nelle vene amici miei e, a quanto pare, il paradiso (fiscale) è zeppo di angioletti col pugno chiuso pieno di soldi.

Non di ideali di uguaglianza.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Quando ho appreso la notizia, non mi sono stupito più di tanto. Chi sono gli evasori adesso?
Ciao Alessandra.
Vittorio

Aldo ha detto...

Cara Alessandra, quanti comunisti radical-chic o semplicemente carichi di soldi conosciamo... purtroppo moltissimi.
Sono le categorie umane che più detesto.

Brava!!

Aldo

Anna ha detto...

Ale, questi sono i più schifosi.
Consorte non ne è l'unico esempio, a partire dai loro leader!!
Che disgusto.

Anna

Giorgio ha detto...

non conoscono la vergogna...

Sergio - Monza ha detto...

Alessandra, è sempre interessante leggere i tuoi pezzi. Ti ringrazio davvero.Silvio dovrebbe mandarti in tv, sai quanti voti guadagneremmo??? ... ;)
Ciao!
S.

Anonimo ha detto...

Gent.ma Sig.ra Fontana,
ovviamente secondo i suoi dati, il 100% degli aventi diritto al voto in Emilia Romagna sono tutti elettori del centro-sinistra, cosa che sarebbe augurabile da parte mia ma purtroppo il 40% degli elettori pare votino anche il centro-destra. Sarebbe il caso che lei faccia l'appello dei vostri in quella regione e poi vedrà che gli risponderanno...."presente" ..dallaPiazza della Libertà di San Marino.

Con affetto, sempre più ilare e sornione, dopo la lettura dei suoi blog e dei relativi commenti dei suoi ammiratori. Maurizio

Alessandra Fontana ha detto...

Infatti Maurizio, vi porteremo via col tempo anche l'Emilia...
Per ora la maggioranza è rossa e, se me lo concede, per un calcolo delle probabilità, è più facile che nei paradisi fiscali sventolino bandiere rosse...

Anonimo ha detto...

...il calcolo delle probabilità non ha valore in denunce campate in aria come queste...pubblichi la lista con nomi e cognomi, d'altra parte la guardia di finaza risponde ad un vostro preciso dicastero che detta l'agenda politica del governo in questi ultimi giorni...e poi, se le farà piacere, facciamo insieme verifiche sulla appartenenza politica dei briganti mattacchioni della lista...io mi prenderò i miei colorati in rosso e lei si prenderà i suoi colorati in nero..chi ne ha 1 solo in più rispetto all'altro questa volta perde...heheheh ;))
ci sta?
buona serata
Maurizio

Alessandra Fontana ha detto...

ad occhi chiusi... non controllerò nemmeno i numeri!

Anonimo ha detto...

...fidarsi e bene non fidarsi e meglio...non vorrei che poi lei mi adebiti brogli elettorali in eccesso o difetto al contrario,... heheeh ;))
buon conteggio
Maurizio

Alessandra Fontana ha detto...

La prego, faccia lei... mi fido!!! :D

Anonimo ha detto...

..ben volentieri...mi passi la lista...è lei che la tiene in mano in questo giochino dei sospetti e accuse a tutt'oggi campate in aria.

saluti lombardi a lei
Maurizio